CORPO COTTURA FORNO

La scelta del materiale refrattario con la quale costruire il cuore del forno per pizza che sarebbe poi divenuto un punto di riferimento in Italia e nel mondo è stato il primo pensiero della Marana Forni. Serviva un prodotto refrattario con delle caratteristiche di resistenza meccanica e resistenza all’usura, che avesse una capacità elevata di accumulo e tenuta di calore e  un irraggiamento elevato. Non importava la difficoltà di lavorazione, il costo, ma il risultato!

Con un peso di 2800 kg metro cubo e una resistenza all’ abrasione 6 volte più resistente del porfido, è  un materiale usato normalmente negli altoforni per la sua alta resistenza al calore e usura e nella costruzione di dighe o tunnel per resistenza portante. Questo è il materiale refrattario scelto dalla Marana Forni per costruire i suoi forni per pizzerie e per la casa

. Fate attenzione, normalmente, per vantare i propri forni, si parla di spessore del refrattario ma non della qualità. vi basterà il confronto con il classico refrattario che ha un peso specifico che si aggira da 1800 a 2200 kg metro cubo e il nostro per capire la differenza.

LE SCELTE CREANO LA DIFFERENZA

TORNA SU