CHIUSURA SPECIALE BOCCA INFORNATA

Poiché 10 kg di legna per bruciare hanno bisogno di 150-250 metri cubi di aria, possiamo capire quanto sia importante il controllo dell’areazione in un forno per pizzeria a legna. Proprio per questo l’innovazione in Marana Forni non si è fermata all’alzata del piano, ai materiali inerti di costruzione o allo studio della combustione .in un forno pizza.

Un accurato studio dei flussi d’aria ha permesso di creare una chiusura speciale per la bocca infornata che, unita alla regolazione del tiraggio della canna fumaria, permette tiraggio e combustione ottimali, minor fuliggine, piano cottura più caldo maggiore uniformità di calore all’interno del forno, maggiore velocità nell’arrivare in temperatura, quindi termini grande riduzione del consumo di combustibile ed un notevole risparmio di tempo e di denaro.

Grazie all’accurato controllo dei flussi, l’aria proveniente dall’esterno che serve ad alimentare il combustibile, non passa MAI sopra il piano cottura andando a raffreddare le pizze, la temperatura all’interno del forno è più omogenea e la combustione del forno per pizza completa e con meno fuliggine.

Come si ottengono questi risultati?
Grazie alla speciale chiusura bocca infornata ’, l’aria proveniente dall’esterno che serve ad alimentare il combustibile, non passa MAI sopra il piano cottura come in un qualsiasi forno pizza ma, attraverso una regolazione aria va ad alimentare direttamente la fiamma. Vedi disegno esplicativo

Grazie all’accurato controllo dei flussi, l’aria proveniente dall’esterno che serve ad alimentare il combustibile, non passa MAI sopra il piano cottura andando a raffreddare le pizze, la temperatura all’interno del forno è più omogenea e lacombustione del forno per pizza completa e con meno fuliggine.

TORNA SU